In azienda

Innovazione, investimenti, partnership: il futuro de Il Sentiero

Foto di rawpixel da Pixabay
Un laureando del corso di laurea in Ingegneria Gestionale ha svolto un’analisi di benchmarking sul Centro di Ricerca nato su iniziativa di Ecor International: ecco quali strategie di miglioramento sono emerse.

Innovazione, investimenti in servizi dedicati, collaborazione con partner strategici. Sono queste alcune delle indicazioni di miglioramento emerse a seguito di uno studio che ha preso in esame la strategia de Il Sentiero International Campus, Centro di Ricerca Industriale nato su iniziativa di Ecor International. Nel laboratorio i ricercatori si occupano dello studio dell’Ingegneria delle Superfici, Ingegneria dell’Affidabilità, Tecnologie di Giunzione e Manifattura Additiva.

A svolgere questo lavoro di ricerca è stato Vincenzo del Sordo, ex-studente e oggi laureato, del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Vincenzo ha scritto una tesi di laurea nella quale ha raccolto un’analisi di benchmarking su Il Sentiero, con particolare focus sul Laboratorio e Tecnologie. L’obiettivo è stato di raccogliere una serie di informazioni utili a guidare potenziali scelte future di investimento, coprire aree di mercato e produzione attualmente scoperte ed evitare sovrapposizioni di competenze inutili e poco funzionali allo sviluppo dell’azienda.

L'interno del laboratorio de Il Sentiero International Campus
L’interno del laboratorio de Il Sentiero International Campus.

 Il benchmarking

Il benchmarking è una tecnica innovativa di management che prevede un processo continuo di misurazione dei prodotti, servizi e processi attraverso il confronto con i migliori concorrenti o le aziende riconosciute come leader nei vari settori di mercato.

In considerazione della numerosità dei competitors presenti nel mercato, secondo Vincenzo, risulta fondamentale attuare politiche di sviluppo razionali basate su analisi oggettive dei contesti che possano indicare la via più opportuna di espansione del laboratorio per collocarlo in una posizione di interesse effettivo.

Dopo la definizione dell’oggetto di benchmark e dei criteri di selezione, Vincenzo ha elaborato i KPI per individuare le aziende migliori e ha quindi definito la copertura geografica sul territorio.

Foto di StockSnap da Pixabay

Dall’analisi dei dati raccolti, lo studente ha quindi elaborato una serie di indicazioni utili per la strategia de Il Sentiero International Campus futura. Nel dettaglio:

  • mantenere il ruolo di fornitore strategico, continuando ad incrementare le proprie competenze;
  • affiancarsi ad aziende leader del settore per intavolare progetti a lungo termine per dare enfasi alle peculiarità del laboratorio modenese;
  • valorizzare l’associazionismo nelle sue diverse forme per far emergere la realtà nel tessuto locale e non solo;
  • attivare dei circuiti di innovazione finalizzati al miglioramento continuo per perfezionare gli standard prestazionali rispetto alle realtà circostanti;
  • potenziare sul web lo storytelling delle soluzioni offerte e fornendo un’informazione efficiente, innovativa e coerente con l’attività del laboratorio.

«La strategia di marketing proposta ha colto le opportunità esistenti sul mercato e ha tenuto conto delle risorse e competenze del laboratorio, offrendo a Il Sentiero International Campus un potenziale di crescita nel ruolo della consulenza strategica nei progetti industriali, per poter diventare un punto di riferimento per il Centro e Nord Italia –scrive Vincenzo–. Uno sviluppo immediatamente successivo del lavoro svolto può riguardare un’analisi del benchmarking per aree più ristrette per collocare Il Sentiero International Campus nel panorama locale, regionale e promuovere quindi una crescita sul territorio nazionale mediante il conseguimento di posizioni di leadership nel mercato progressive nel tempo».

@EcorIntern
lunedì, Febbraio 10th, 2020 at 6:40am
E' decollata questa mattina da Cape Canaveral la sonda Solar Orbiter dell' @esa che raccoglierà dati preziosi sul sole. C'è anche un po' di Italia in questo lancio: in azienda abbiamo realizzato alcuni trattamenti di degassaggio per lo scudo: https://t.co/vDMZA0XYT9 #SolarOrbiter https://t.co/dZcjlchgqQ
EcorIntern photo
ESA's Solar Orbiter @ESASolarOrbiter
🚀Liftoff for Solar Orbiter, ESA’s mission to face the Sun up close 🛰️☀️

Press Release 👉 https://t.co/Ugsqee3Ol5

#WeAreAllSolarOrbiters https://t.co/YfPRde8qL8
venerdì, Febbraio 7th, 2020 at 11:15am
Convinti dell'importanza della #formazione per accrescere le #competenze, grazie ad un cofinanziamento del @fondosocialeeu e della @RegioneVeneto, abbiamo avviato una serie di corsi interni per sostenere la competitività. Ecco di che cosa si tratta: https://t.co/pt6tfXKadh https://t.co/Hui7tP2LfW EcorIntern photo