Nel mondo

Packaging alimentare, Ecor Research al convegno sull’Ingegneria delle Superfici

food pacakaging duplex surface egnineering
Il General Manager Fabrizio Casadei ha parlato dell’approccio duplex surface engineering per il settore delle macchine automatiche.

Ecor Research è intervenuta al convegno organizzato dal Centro di Studio Rivestimenti e Tribologia dell’Associazione Italiana di Metallurgia dal titolo “Ingegneria delle Superfici per gli impianti alimentari e di packaging: come soddisfare gli attuali requisiti della sicurezza alimentare in un’epoca di crisi, utilizzando al meglio l’Ingegneria delle Superfici?”

Questo convegno si è focalizzato sulla sicurezza dei prodotti alimentari industriali, tematica complessa molto nota agli operatori del settore, che oggi è orientata a conciliare la necessaria resistenza ad usura e corrosione con il rispetto delle stringenti normative sul rilascio degli alimenti.

Durante l’evento Fabrizio Casadei, General Manager di Ecor Research, ha parlato dell’approccio duplex surface engineering per il settore delle macchine automatiche. Questo processo si inserisce all’interno delle discipline di studio dei trattamenti superficiali, realizzati con lo scopo di incrementare le performance dei materiali.

ingegneria delle superfici ecor campus
Alcuni ricercatori di Ecor Campus, Divisione R&D di Ecor Research, analizzano un materiale con il microscopio a scansione elettronica (SEM).

ll duplex surface engineering, ha spiegato Casadei, prevede l’applicazione di un doppio rivestimento superficiale ad un materiale, con lo scopo di incrementarne la durezza. Quando il materiale base presenta delle ridotte caratteristiche meccaniche, alcuni rivestimenti superficiali con ridotto spessore ed elevata durezza possono danneggiarsi in quanto non sono bene supportati dal materiale base. Nel duplex surface engineering l’applicazione di uno strato intermedio permette di sorreggere quello più esterno, migliorando la resistenza in condizioni di elevata usura e di pressione superficiale.

Si tratta di un’applicazione innovativa nel campo dell’Ingegneria delle Superfici, oggetto di studio dalla Divisione Ricerca e Sviluppo di Ecor Research, che permetterà di introdurre nuovi trattamenti per il miglioramento delle performance dei materiali.

@EcorIntern
lunedì, Febbraio 10th, 2020 at 6:40am
E' decollata questa mattina da Cape Canaveral la sonda Solar Orbiter dell' @esa che raccoglierà dati preziosi sul sole. C'è anche un po' di Italia in questo lancio: in azienda abbiamo realizzato alcuni trattamenti di degassaggio per lo scudo: https://t.co/vDMZA0XYT9 #SolarOrbiter https://t.co/dZcjlchgqQ
EcorIntern photo
ESA's Solar Orbiter @ESASolarOrbiter
🚀Liftoff for Solar Orbiter, ESA’s mission to face the Sun up close 🛰️☀️

Press Release 👉 https://t.co/Ugsqee3Ol5

#WeAreAllSolarOrbiters https://t.co/YfPRde8qL8
venerdì, Febbraio 7th, 2020 at 11:15am
Convinti dell'importanza della #formazione per accrescere le #competenze, grazie ad un cofinanziamento del @fondosocialeeu e della @RegioneVeneto, abbiamo avviato una serie di corsi interni per sostenere la competitività. Ecco di che cosa si tratta: https://t.co/pt6tfXKadh https://t.co/Hui7tP2LfW EcorIntern photo