RICERCA INDUSTRIALE

L’ingegneria dell’affidabilità, la vita accelerata de Il Sentiero International Campus

Nel vasto campo dell’ingegneria, un ruolo importante è ricoperto dall’ingegneria dell’affidabilità. Gli scienziati del centro di ricerca Il Sentiero International Campus lavorano con massima attenzione anche su questa attività, svolgendo numerosi test per analizzare il comportamento di materiali, componenti e sistemi.

Affidabilità, comincia tutto qui

Forse non ci avrete mai fatto caso, ma alcuni prodotti o parti di essi, prima di entrare in produzione devono essere sottoposti a severe verifiche, necessarie per assicurare la loro massima resa o, in una parola, l’affidabilità.
Il centro di ricerca e sviluppo Il Sentiero International Campus lavora con massima attenzione allo studio dei materiali, delle superfici e dei processi per sviluppare soluzioni innovative, applicabili a vari settori industriali, tra i quali le Macchine Automatiche e la Meccanica Avanzata. Tra i diversi campi nei quali sono impegnati gli scienziati de Il Sentiero, anche in quello dell’ingegneria dell’affidabilità l’attività è scrupolosa.

Cos’è l’ingegneria dell’affidabilità

L’ingegneria dell’affidabilità è un’area dell’ingegneria che studia la capacità di materiali, componenti e sistemi di compiere la funzione richiesta, in determinate condizioni, per un periodo di tempo specificato.
Tale capacità dipende da alcune variabili, come per esempio il tempo, le condizioni (ambientali, meccaniche, chimiche, di carico) che vengono simulate in test accelerati e non. L’ingegneria dell’affidabilità si basa o sulla verifica e validazione di nuove soluzioni o su dati provenienti da questi test che replicano le problematiche e rotture dal campo, utili perché permettono di:

  • individuarne la causa;
  • determinarne in modo probabilistico il ciclo di vita;
  • studiare materiali alternativi;
  • rilevare e correggere aspetti progettuali;
  • ottenere dati scientifici per programmare le manutenzioni;
  • effettuare valutazioni tecnico-economiche su soluzioni alternative.

Il compito dell’ingegneria dell’affidabilità è quello di dare risposte relative allo sviluppo del progetto per garantire che la parte esaminata sia in grado di svolgere la sua funzione, rispettando i requisiti di affidabilità stabiliti.
Come si vede, le attività riguardano l’intero ciclo di vita di un sistema, partendo dal suo sviluppo, passando per il collaudo, la fabbricazione fino alla messa in servizio e al funzionamento.

L’attività de Il Sentiero nell’ambito dell’ingegneria dell’affidabilità

L’attività svolta dal centro di ricerca è affidata ad un gruppo di giovani scienziati con competenze variegate e provenienti da percorsi di studi di materie tecniche (ingegneria, chimica, biologia, etc.). Il loro compito consiste nel redigere il piano di test in collaborazione con il cliente, preparare ed eseguire i test di solito utilizzando banchi prova, progettati e realizzati da Il Sentiero International Campus in sinergia con i clienti.
Nei banchi vengono riprodotte le specifiche funzioni di materiali, componenti e sistemi simulando l’ambiente industriale e il ciclo di vita del prodotto in condizioni estreme e realistiche, per verificare guasti e rotture e individuare le relative soluzioni e politiche di manutenzione.

I risultati ottenuti vengono esaminati mediante analisi dei dati o sui componenti (chimiche, meccaniche, misure, etc.) per elaborare database e definire valutazioni d’insieme.
Grazie ai test, il team di scienziati de Il Sentiero può validare nuove tecnologie, nuovi materiali e loro applicazioni ma anche nuovi design degli impianti, per incrementarne la vita utile e ottimizzare i costi di sviluppo.

Dove si svolge e a chi si rivolge l’attività di ingegneria dell’affidabilità de Il Sentiero

Il Sentiero International Campus può contare su due sedi, distinte ma correlate tra di loro: quella di Schio (area Rig con attività prevalente di test e area analisi) e quella di Modena (area Rig dove è possibile svolgere attività anche su macchine ed impianti completi).
Il centro di ricerca e sviluppo collabora con produttori di macchine automatiche di grandi dimensioni e multinazionali, principalmente per il settore alimentare e farmaceutico.
Negli ultimi anni la rilevanza dell’affidabilità è cresciuta e Il Sentiero è diventato un partner importante anche di aziende di altri settori che hanno la necessità di:

  • verificare il ciclo di vita di componenti, sistemi e sottosistemi, automatizzare processi;
  • migliorare la sicurezza, il piano manutenzioni;
  • individuare aree/componenti critici;
  • migliorare i sistemi/materiali attraverso valutazioni legate alle prestazioni e all’impatto economico.

L’azienda inoltre ha diverse collaborazioni anche con le università che nei progetti finanziati sono anche una parte attiva.

I numeri dell’ingegneria dell’affidabilità de Il Sentiero

Attualmente il team che si occupa dell’ingegneria dell’affidabilità è composto da sette test engineer con competenze specifiche diverse. Giovani professionisti dal percorso accademico in ambito scientifico in diversi campi: meccanico, automazione, materiali, corrosione e chimico. Una squadra poliedrica capace di affrontare insieme le varie sfide. Oltre alle attività di testing, il gruppo è coinvolto con il team meccanico (D&P) e automation (A&D) nel processo di progettazione e realizzazione dei banchi prova (test rig).
I progetti attivi al momento sono circa 30, alcuni in fase di realizzazione del banco prova, alcuni in commissioning presso il cliente e altri in fase di test.
Per il 2022, sono già stati approvati una decina di test e altrettanti sono in discussione quindi è previsto un trend di crescita rispetto all’anno precedente.

Uno sguardo rivolto al futuro

L’affidabilità e il miglioramento continuo sono due temi che stanno assumendo grande importanza nelle scelte aziendali relative agli investimenti, sia di materie prime che di risorse umane e lo dimostra il fatto che la figura del test engineer è sempre più richiesta.
L’esperienza accumulata in questo ambito ha permesso a Il Sentiero International Campus di stringere collaborazioni anche in ambito internazionale, mentre il maggior cliente italiano ha riconosciuto il centro di ricerca e sviluppo la qualità di partner strategico.

@EcorIntern
venerdì, Febbraio 18th, 2022 at 4:53am
Aumentare la produzione abbassando i consumi di energia e gli sprechi di materiale?
Stiamo lavorando a questa soluzione a nuove soluzioni per la filtrazione, il lavaggio e l'essiccazione industriale nei settori farmaceutici e alimentari.
#Ambiente #Energia
https://t.co/OoBAGAuq41
giovedì, Febbraio 17th, 2022 at 5:28am
How to reduce waste from the mass use of #masks and other PPE? We are studying a circular, safe and environmentally friendly solution with our industrial research center. #COVID19 #COVID #coronavirus #environment #PPE #circulareconomy 😷🌍
https://t.co/ZX6kaFUm40