AEROSPAZIO & DIFESA

Pionieri nella sostenibilità aerospaziale – Ecor International partecipa agli Space Meetings Veneto

Aereomobile, elicottero, satellite, motore
La divisione Aerospace si presenta agli Space Meetings Veneto (dal 20 al 22 maggio a Venezia), con i suoi prodotti e sistemi legati al futuro dell’aerospazio.

Sin dall’entrata nel settore aerospaziale Ecor International si è differenziata per la qualità e l’affidabilità delle sue applicazioni critiche per l’aerospazio.
Questa dedizione ha portato la divisione Aerospace dell’azienda a guadagnarsi la fiducia dei più importanti produttori italiani e le permette di presentarsi allo Space Meetings Veneto al fianco delle altre 28 imprese della RIR Veneto (Rete Innovativa Regionale).

Alla conferenza internazionale dedicata all’industria spaziale che si terrà a Venezia dal 20 al 22 maggio saranno presenti l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Agenzia Spaziale Europea, produttori internazionali come Thales Alenia, Leonardo, Airbus, Ariane Group. La space economy è un settore in crescita per l’Italia; il Veneto con 2,2 miliardi di fatturato, cinquemila addetti e 260 imprese è la quarta regione italiana per numero di imprese del comparto (fonte: dichiarazione del presidente della regione Veneto all’evento di presentazione del Meeting al Parlamento europeo).

“Contribuiamo con la ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative che mirano a rendere l’industria aerospaziale più sostenibile, focalizzandoci sulla progettazione e produzione di componenti leggeri e ad alte prestazioni, utilizzando materiali avanzati e processi produttivi efficienti -dichiara Giulio Roana, Responsabile dell’Area di Business Aerospace di Ecor International.

Con l’obiettivo di intercettare le esigenze del settore aerospaziale e rispondere alle sfide globali, la divisione Aerospace di Ecor International contribuisce alla ricerca sulle tecnologie che rappresentano il futuro dell’esplorazione spaziale. Tecnologie che aprono nuove prospettive fondate su efficienza e risultati più ecologici: la propulsione elettrica e l’utilizzo di propellenti di nuova generazione.

– La propulsione elettrica rappresenta uno standard per il controllo d’assetto dei satelliti che compongono la space economy. Efficienza e basso impatto ambientale, sono i suoi punti di forza. Ecor International collabora per la progettazione dei sistemi che compongono questa tecnologia, garantendo gli alti standard tecnologici e qualitativi richiesti dall’applicazione.

– L’utilizzo di propellenti di nuova generazione, rivolti a diminuire l’impatto ambientale delle operazioni spaziali, è ad oggi la nuova sfida. Ecor International sta supportando player internazionali nella produzione di tuberia critica destinata all’impiego di questi nuovi biocombustibili.

“L’aerospazio è una delle industrie più esigenti dal punto di vista tecnologico e ambientale. Siamo consapevoli della necessità di adottare processi e tecnologie che massimizzino l’efficienza delle risorse e riducano l’impatto sull’ambiente” conclude Giulio Roana, Responsabile dell’Area di Business Aerospace di Ecor International.