AEROSPAZIO & DIFESA

Al via l’avventura di Poema

poema ecor research
Lo scorso 5 dicembre Ecor Research ha firmato l’accordo bilaterale del progetto per il miglioramento dell’efficienza e qualità dei motori aerei.

Ecor Research è entrata ufficialmente a far parte della rete Poema, mettendo in campo le competenze specifiche e l’elevato know-how tecnologico nei processi di saldatura.

Infatti, il 5 dicembre, il Vicepresidente di Ecor Research, Umberto Lucietto, ha firmato nella sede di EMA, ad Avellino, l’accordo bilaterale che definisce le attività industriali del Polo Europeo Microfusioni Aerospaziali (Poema) e che prevede un investimento per l’azienda di 1 milione e 500mila euro. EMA, società che fa capo a Rolls Royce, è il primario produttore a livello mondiale di componenti microfusi per turbine a gas aeronautiche e industriali. La firma è avvenuta a una settimana dalla visita allo stabilimento di EMA da parte di Matteo Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del suo tour tra le eccellenze italiane.

L’obiettivo di Poema, di cui fanno parte nove imprese totali, è di migliorare la qualità, la performance e l’efficienza dei motori aerei e in particolare dei componenti per le turbine, riducendone i consumi. Il progetto prevede un investimento complessivo di 35 milioni di euro con il contributo di Invitalia (Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa) e del Ministero dello Sviluppo Economico.

firma poema ecor research

Dunque, a partire da quest’anno, negli stabilimenti contigui alla sede di EMA, in cui sono stati installati macchinari e impianti, si insedieranno quattro operatori specializzati di Ecor Research, che effettueranno le saldature dei componenti, sviluppando l’applicazione del laser come fonte energetica innovativa per la giunzione di superleghe di nichel, i materiali che compongono le pale delle turbine.

«EMA e i suoi partner operano in un settore hi-tech con alte barriere all’ingresso -ha spiegato Natale, Presidente di Poema e Amministratore Delegato di EMA-. Si tratta di un settore in forte crescita soprattutto nei mercati asiatici». La flotta mondiale di aerei commerciali raddoppierà nei prossimi vent’anni e la domanda per i nuovi motori è già in forte crescita.

«Se l’Italia considera essenziale la presenza industriale in questo settore così rilevante a livello internazionale, Poema può fornire un vitale contributo», ha osservato Giuseppe Ciongoli, Presidente di Rolls-Royce Italia.

Alla firma era presente anche la Senatrice Angelica Saggese e Gerardo Capozza, consigliere del Presidente del Consiglio dei Ministri. Infine, soddisfazione è stata espressa anche da Umberto Lucietto:

«La firma dell’accordo è un piccolo evento per Ecor Research, perché rappresenta una novità sotto diversi punti di vista: è la prima volta che viene siglato un ordine aperto di così lungo respiro, 10 anni, garantendoci una visibilità sui programmi produttivi e sui conseguenti flussi di cassa; si tratta dell’apertura della prima unità produttiva fuori dalla nostra sede, occasione importante per acquisire ulteriori capacità gestionali; è l’inizio di una collaborazione diretta con Rolls Royce, eccellenza del mondo aeronautico che ci porterà a crescere ulteriormente nella cultura e nelle competenze specifiche di questo particolare settore; sancisce, infine, l’ingresso ufficiale in una rete d’imprese, strumento nuovo per Ecor Research che è sicuramente strategico e sempre più utilizzato tra le aziende virtuose».

@EcorIntern
venerdì, Luglio 30th, 2021 at 6:04am
⭕TANK PRODOTTO⭕

I nostri Tank Prodotto sono realizzati per rispondere alle esigenze del mondo #farmaceutico e sono certificati dalla Direttiva #PED.

Scopri di più sul #Magazine: https://t.co/F3jCDd6qOJ

#innovation #pharma #welding #materials https://t.co/clRzAnLUE2
EcorIntern photo
giovedì, Luglio 15th, 2021 at 10:04am
📣 DICONO DI NOI 📣

"La grande forza del Progetto MaCoIMA è rappresentata dal suo alto livello tecnico e dalla potenzialità industriale dei materiali sviluppati."

Industrie Quattropuntozero: https://t.co/uvL7jcJIjP

#additivemanufacturing #MaCoIMA #materials #innovation https://t.co/5CII6MYp0U
EcorIntern photo
venerdì, Aprile 16th, 2021 at 7:53am
Il Progetto TEMART è arrivato alla sua conclusione!

Abbiamo svolto ricerca su tecnologie e materiali nell'ambito di #arte, #urbanistica e #design del futuro!

Ecco di cosa si tratta!

https://t.co/eSlFn2yLen